mercoledì 11 luglio 2012

Nicolas Ritter: One.


Il progetto fotografico di Nicolas Ritter, One, si concentra su l'individuo in una folla. In particolare imita il modo con cui l'occhio umano osserva ciò che gli sta intorno, non guardando la folla nel suo insieme, ma l'osservazione di micro-scene all'interno di essa.
Altre immagini in movimento su qui.

martedì 17 aprile 2012

Biblioteca pubblica di Stoccarda




L' architetto coreano Eun Young Yi è stato dichiarato il vincitore del concorso nel 1999 per la nuova biblioteca centrale della città di Stoccarda. La cerimonia di apertura ha avuto luogo di recente dopo tre anni di costruzione e un budget di 80 milioni di euro.

mercoledì 29 febbraio 2012

The Pothole Gardens


I Pothole Gardens sono micro-mondi temporanei che compaiono qui e lì per le strade della zona est di Londra. Si tratta di azioni di guerrilla gardening, di un Pothole Gardener che denuncia così, in maniera poetica, le buche per le dissestate strade inglesi.

domenica 29 gennaio 2012

Good Desing





Già
nei primi anni '80 come capo progettista per Braun, Dieter Rams era preoccupato per lo stato del mondo materiale che lo circondava, definito come "un impenetrabile confusione di forme, colori e rumori". Si è posto dunque una domanda: "is my design good design?".Ha espresso così i dieci principi più importanti per quello che lui considera un buon design.

Un buon design è innovativo, un buon design rende un prodotto utile, un buon design è estetico, un buon design rende un prodotto comprensibile, un buon design è discreto, un buon design è onesto, un buon design è duraturo, un buon design è minuzioso fino all'ultimo dettaglio,  un buon design è eco-compatibile, un buon design è il design il meno possibile.

giovedì 1 dicembre 2011

"Mondo" di Susan Stockwell

Installazione di Susan Stockwell, artista nota per i progetti di grandi dimensioni, sculture, disegni e collage. Sottolinea con la sua arte il tema dell'ecologia e rappresenta in questa istallazione, "Mondo", una mappa terrestre fatta di componenti per computer riciclati. Il progetto è stato commissionato da Bedfordshire University, UK, ed è stato installato nell'atrio del nuovo edificio Luton Campus.

mercoledì 16 novembre 2011

Trench Bridge.

Ro-Ad Architects hanno realizzato questo passaggio per permettere ai visitatori di attraversare il fossato del Forte di Roovere, Olanda. Agli architetti suonava strano dover realizzare un ponte sul canale di una fortificazione difensiva, esposta tra l'altro sul lato dal quale in passato era previsto l'arrivo del nemico. Da qui l'idea di realizzare un ponte praticamente invisibile da lontano e con un minore impatto ambientale sulla natura storica del luogo.

martedì 15 novembre 2011

lunedì 14 novembre 2011

Street view, l'animazione a 8 bit di Pao.


Il milanese Pao in occasione dell’evento Lecco Street View ha realizzato An 8 bit painted animation on wall.

martedì 18 ottobre 2011

Video tributo a Steve Jobs

Apple Store di Monaco, grande tributo a Steve Jobs (1955-2011) costruito con 4001 post-it.

domenica 15 agosto 2010

Mantenere sincronizzati MAC, PC e dispositivi mobile gratuitamente.

Il cloud computing, l’utilizzo di software e piattaforme situati in Rete invece che installati sui propri computer, si sta sempre più diffondendo fra gli utenti.
Una soluzione che ha consentito di ridurre il costo dei terminali finali per gli utenti e sollevare gli stessi da un possibile malfunzionamento del PC con, nelle peggiori delle ipotesi, la conseguente perdita dei dati.
Essendo un fermo sostenitore e utilizzatore di questa tecnologia propongo in questo articolo il metodo per sincronizzare sul web la quasi totalità dei dati che ogni utente mediamente si trova a dover gestire sul proprio PC, MAC e iPhone il tutto con l'ausilio di strumenti completamente gratuti.
Non mi dilungherò in una guida passo passo sull'utilizzo di ogni strumento, comunque ritengo sia una pratica utilizzabile dagli utenti più navigati, ma più che altro ne illustrerò in grandi linee la funzionalità e il metodo di integrazione con gli altri dispositivi.

Sincronizzare e-mail, contatti, calendari e foto tutti con lo stesso account, ci pensa Google a tenere al sicuro i nostri dati.
Requisito necessario è avere innanzitutto un account Google, facilmente creabile da questa pagina web https://www.google.com/accounts/NewAccount?continue=http%3A%2F%2Fwww.google.it%2F&hl=it, la registrazione ci mette a disposizione una suite completa di servizi che ci permette di fare quanto detto all'inizio del paragrafo.

La sincronizzazione delle e-mail passa per l'ottimo e ormai straconosciuto "Gmail", come è intuibile e comune anche agli altri client di posta elettronica online ci permette di consultare le nostre e-mail dovunque ci troviamo, quello che ci offre in più, rispetto agli altri, per citarne due tra i più rilevanti, è uno spazio praticamente illimitato, in continuo aumento, e un ottimo metodo antispam.

Effettuato l'accesso in Gmail notiamo come in alto a sinistra sotto il logo Gmail e l'etichetta Posta ci sia la voce Contatti utile per tenere organizzati i contatti e-mail e quelli telefonici del proprio dispositivo mobile.

Ultimo ma non in ordine di importanza è il servizio "Calendar". Come facilmente intuibile dal nome stesso ci offre la possibilità di mantenere aggiornato il proprio calendario su tutti i dipositivi.

La visualizzazione dei servizi sopraelencati, sul PC o sul MAC, la effettuiamo attraverso il browser (IE, Firefox, Chrome, etc.), ma vediamo come sincronizzare il tutto con l'iPhone.

Le e-mail.
1. Aprire il pannello impostazioni.
2. Aprire "Mail, contatti, calendari".
3. Scegliere la voce Aggiungi account.
4. Dal menu di scelta della tipologia di account scegliere appunto Gmail e seguire le istruzioni a video, sincronizzando però la sola Posta nel seguente menù di scelta che comprende anche il Calendario e le Note.

I contatti e il calendario.
1. Aprire il pannello impostazioni.
2. Aprire "Mail, contatti, calendari".
3. Scegliere la voce Aggiungi account.
4. A differenza di prima, dal menu di scelta della tipologia di account selezionare Microsoft Exchange.
5. Inserire il proprio indirizzo Gmail nel campo E-mail e Nome utente, lasciare il campo Dominio vuoto e inserire la Password e una Descrizione da associare all'account.
6. Inserire la dicitura m.google.com nella voce Server nel menu successivo.
7. Infine nell'ultima schermata scegliere di sincronizzare i Contatti e i Calendari, deselezionando la Posta.

Ancora Google, con il servizio Picasa Web Album, ci viene in nostro aiuto per il salvataggio di una delle cose più preziose in caso di una completa perdita di dati in seguito ad un malfunzionamento del PC, la galleria immagini.
Lo strumento, gratuito per il salvataggio delle foto fino ad un 1Gb di spazio e ampiamente illustrato nella pagina http://picasa.google.com/support/bin/topic.py?hl=it&topic=8989, ci permette la visualizzazione delle nostre foto tramite il browser a casa di amici e parenti e la visualizzazione in mobilità attraverso la pagina web m.google.com/photos.
Per completezza, per gli utenti MAC, segnalo inoltre la possibilità di sincronizzare le foto salvate in Picasa Web con il programma iPhoto. Di seguito la guida illustrata in proposito http://picasa.google.com/mac_tools.html#utm_medium=embed&utm_source=pwalogin.

Abbiamo visto come con un solo account abbiamo la possibilità di sincronizzare una molteplicità di dati, ma come salvare e sincronizzare i vari documenti di testo, documenti di calcolo, diapositive, etc.?
Il tutto è risolto da un utile e completo servizio multipiattaforma, Dropbox.
Gratuito fino a 2Gb di spazio il programma mette a disposizione un disco remoto che appare sotto forma di cartella, e può contenere tutti i file che vogliamo. Per poter inserire un file è sufficiente trascinarlo. La sincronizzazione tra file remoto e file corrente è completamente automatica e l’accesso universale ai file è garantito dalla disponibilità del software per i principali sistemi operativi, per Iphone, iPad, Android e persino da una versione completamente via web.
Fonte melablog.it.
Per concludere l'articolo segnalo, Xmarks, un strumento utile per evitare la perdita dei propri segnalibri.

Come detto, essendo un articolo che descrive in grandi linee la forza e l'utilità del cloud computing e non una guida passo passo per il suo utilizzo, vi invito a chiedermi aiuto nei commenti qualora ce ne fosse bisogno.